Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

L'embolizzazione

MARIA RITA DA CHIETI SCEGLIE L'EMBOLIZZAZIONE

Oggi raccogliamo la testimonianza di Maria Rita da Chieti che ha voluto lasciare la sua testimonianza post embolizzazione.

" Dopo diverse visite in cui mi si prospettava l'asportazione dell'utero per un fibroma, mi sono messa alla ricerca sulla rete di soluzioni alternative e non invasive. Ho trovato un'intervista rilasciata al DR Lupattelli, che è un'eccellenza nel settore, in cui descriveva in modo molto esauriente la soluzione dell'embolizzazione del mioma. Ho subito contattato il Dottore che mi ha fissato un appuntamento. Ho trovato un professionista di qualità umane rare, molto cortese e disponibile e che, prima ancora di farmi sentire una paziente, mi ha fatta sentire una persona. La scelta di sottopormi all'embolizzazione è stata la scelta più giusta che potessi prendere in tutta la mia vita. La rifarei altre 100 volte. Mi rivolgo pertanto a tutte le donne che hanno lo stesso problema che ho avuto io, mi raccomando rivolgetevi al Dr Lupattelli e scegliete di fare l'embolizzazione. Io sono rinata a nuova vita.

I miei ringraziamenti sentiti non saranno mai abbastanza per ringraziare il Dr Lupattelli e il suo staff. Un ringraziamento sentito va a tutto il reparto che mi ha accolto e seguita passo dopo passo in questa esperienza. Grazie di tutto Dottore"

Flavia DA VICENZA A 26 ANNI SCONFIGGE IL FIBROMA

Oggi raccontiamo la storia di Flavia che ha scoperto di avere un fibroma a 26 anni.

"A 26 anni scopro di avere un fibroma di circa 7 cm. Tutti i medici consultati mi prospettano come unica soluzione l'intervento in laparoscopia. Fortunatamente vengo a conoscenza del Dr Lupattelli e della sua tecnica. La sua tecnica è poco invasiva e non va ad intaccare l'utero (cosa molto importante soprattutto a questa età). Sono contenta di aver deciso di affidarmi alla professionalità del Dr Lupattelli. L'intervento è durato circa 30 minuti ed è stato eseguito in anestesia locale, niente punti. La ripresa è stata davvero rapida. Dopo due giorni in clinica sono rientrata a casa e la convalescenza è stata di circa 10 giorni. A pochi mesi dall'intervento il fibroma si sta notevolmente riducendo.

Grazie al Dr Lupattelli per la professionalità, l'umanità e la disponibilità che ha avuto in questo percorso. "

VIORICA DA FIRENZE PER L'EMBOLIZZAZIONE DEL FIBROMA UTERINO

Oggi raccogliamo la testimonianza di Viorica da Firenze con l'aggiornamento a due anni dall'intervento.

 

" Ho fatto ieri la visita dal Dr Lupattelli angosciata e impaurita dalla sentenza che ben tre ginecologi mi avevano dato: isterectomia a causa di grossi fibromi all'utero. Il dottore è stato eccezionale. Sono uscita leggera e contenta senza quella cappa nera di angoscia che mi avvolgeva da mesi. Ha saputo tranquillizzarmi e rispondere ad ogni mio dubbio con grandissima competenza, ma soprattutto con delicatezza ed empatia. Una persona non comune con una grande etica, che ama tanto il suo lavoro. Ha risposto a tante domande mie e di mia sorella ( che mi ha accompagnata a Milano alla visita) e ci ha tenute molto a lungo a colloquio guardando con attenzione il mio caso e la risonanza magnetica. Grazie al dottore so che il mio utero è salvo e sono felice di operarmi con lui perchè so di essere in buone mani. Nelle migliori.

AGGIORNAMENTO

A due anni dall'intervento di embolizzazione, svolto appena dopo un mese dalla visita a Villa Torri a Bologna a dicembre 2019 sto molto bene, ho ancora il mio utero e non ho più cicli emorragici: l'intervento è riuscito è il più grande dei fibromi è ridotto della metà e credo che continuerà a ridursi. Sono felicissima , l'utero ha ripreso le sue dimensioni. Non smetterò mai di ringraziare il Dr Lupattelli."

STEFANIA DA MILANO SCEGLIE L'EMBOLIZZAZIONE

Oggi raccogliamo la testimonianza di Stefania nella speranza che possa essere di incoraggiamento a tutte le donne. 

"Buonasera a tutte, stasera vorrei lasciare la mia testimonianza sperando che queste mie parole siano di incoraggiamento a tutte le donne che non sanno come affrontare il problema del mioma uterino. Lo scorso anno, precisamente a febbraio 2020,scopro durante una visita ginecologica di avere un mioma di 4,0x3,5 cm. Ad aprile aspetto la mia prima gravidanza, ma dopo solo sei settimane si interrompe con un aumento significativo del mioma (7,9x7,2 cm). Non vi nego di aver passato giorni davvero pesanti sia fisicamente che psicologicamente, ma non per questo ho perso la speranza di risolvere il problema. Faccio varie ricerche su internet e scopro l'embolizzazione e il Dr Lupattelli. Mi affido a lui. Faccio la prima visita a fine settembre ( il mioma nel frattempo era un po' diminuito ed era a 5,6x5,4 cm). La seconda settimana di ottobre vengo operata. A sei mesi il mioma misurava 3,5x3,8 cm ed era ben devascolarizzato,aveva cambiato forma e consistenza. Non ho più avuto emorragie e nemmeno sintomi premestruali ( per una che prendeva 3/4 oki a ciclo è stata una salvezza). Spero che la mia testimonianza possa dare speranza a chi come me durante un momento di sconforto si è sentita affranta e persa. Ringrazierò sempre il Dr Lupattelli e tutta la sua equipe. "