Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

L'embolizzazione

TESTIMONIANZA DI MARTA DA MILANO

Oggi raccogliamo la testimonianza di Marta che si è sottoposta ad embolizzazione del fibroma uterino ed emorroidi. 

 

" Non credevo fino in fondo fosse possibile ( ma ci speravo!!!) invece era tutto vero. Mi ero ripromessa che avrei raccontato a tutti la mia storia se il Dr Tommaso Lupattelli avesse mantenuto ciò  che sosteneva: che avrei potuto guarire con un solo intervento da emorroidi e fibroma uterino. E così è stato dopo un intervento che è durato meno di un'ora! Cosa dire? Che sia ginecologo che proctologo spingevano per non embolizzarmi? Ma ormai è chiaro a tutti che l'embolizzazione toglie lavoro a questi signori. Ripeterlo tuttavia non fa male visto che la mia compagna di stanza aveva avuto lo stesso " cortese trattamento" dal suo ginecologo. 

Poche parole ancora... solo per dire... Embolizzazione tutta la vita!!!

TESTIMONIANZA EMBOLIZZAZIONE PROSTATA : LA STORIA DI SAVERIO DA ROMA

Mi chiamo Saverio e lascio con molto piacere la mia testimonianza perché credo sia fondamentale che si venga a conoscenza dell'embolizzazione della prostata, terapia mininvasiva che purtroppo l'urologo tende a nascondere al paziente. La mia storia comincia proprio in una visita urologica dove all'età di 72 anni mi era stata prospettata una procedura molto invasiva per curare la mia ipertrofia prostatica, procedura che fortunatamente avevo rifiutato alla luce di tutte le complicanze ( non del tutto elencatemi dal medico) che parlando anche con altri medici oltre che pazienti sottopostisi a questo intervento, ero venuto a conoscere. Rifiutando quindi l'intervento chirurgico avevo continuato ad assumere le mie compresse cercando il più possibile di resistere, ma vedendo di giorno in giorno peggiorare la mia qualità di vita. Il caso volle che mia figlia doveva sottoporsi ad intervento per fibromatosi uterina e scelse  di essere embolizzata. L'intervento andò molto bene e quando l'accompagnai al controllo seppi con rinnovata gioia che l'embolizzazione poteva essere applicata anche alla prostata. Non esitai quindi a fare questa scelta anche perché il Dr Lupattelli fu molto chiaro e professionale nell'elencarmi benefici e rischi che erano di gran lunga minori rispetto a quelli relativi ai veri interventi chirurgici tradizionali.

Non mi soffermo più di tanto sui risultati, voglio solo dire che sto finalmente molto bene, in poche settimane, anzi direi in pochi giorni, tutti i sintomi sono progressivamente scomparsi e la mia prostata ora è di dimensioni praticamente normali. Purtroppo l'embolizzazione, abbiamo capito con mia figlia ( siamo testimoni della stessa esperienza) che l'urologo, il ginecologo o chi per loro fa molta fatica ad accettarla perché entra sicuramente in conflitto con le loro tecniche. L'embolizzazione infatti mostra moltissimi vantaggi e pochissimi effetti collaterali e complicanze e questo la rende più attrattiva dell'intervento chirurgico tradizionale classico. Anche in medicina, anche se così non dovrebbe assolutamente essere, vige la legge del mercato. Per cui se perdo un paziente, e poi diventano due fino a 100, alla fine la mia attività decresce e pertanto, è triste da dire, ma il medico purtroppo spesso non ragiona per dare il meglio al paziente, ma ragiona troppo spesso per affermare ciò che lui sa fare;indipendentemente se poi questo risulti essere la terapia veramente più appropriata per il malato. Spero moltissimo che nel tempo questa tecnica possa avere la diffusione che merita e che forse anche l'urologia impari ad eseguirla in modo che finalmente possa diffonderla senza alcun conflitto d'interesse. Ringrazio in ultimo ancora una volta il Dr Lupattelli. 

CHIARA DA GENOVA RINUNCIA ALL'ISTERECTOMIA CON L'EMBOLIZZAZIONE

Oggi raccogliamo la testimonianza di Chiara da Genova.

 

" La mia conoscenza sull'embolizzazione per risolvere il problema fibroma, parte da internet. Si da internet perché i medici che avevo incontrato mi avevano prospettato un'unica soluzione al mio grosso fibroma: isterectomia. Un intervento invasivo con molteplici rischi e lunghi tempi di ripresa. Devo dire grazie alla rete che mi ha permesso di scegliere e conoscere il Dr Lupattelli, un medico competente e preparato che ha eseguito scrupolosamente l'intervento e seguito attentamente nel post intervento. In meno di un mese l'addome si è notevolmente sgonfiato e ho risolto i miei connessi problemi ematologici. L'unico pentimento è non averlo fatto prima". 

LISA DALLA ROMAGNA SCEGLIE L'EMBOLIZZAZIONE DEL FIBROMA

Oggi raccogliamo la testimonianza di Lisa dall'Emilia Romagna.

" A circa un anno e mezzo dal mio intervento di embolizzazione dei fibromi vorrei lasciare la mia testimonianza.

La mia situazione era la seguente: svariati fibromi di dimensioni da 3 a 7 cm, che per 13 mesi mi hanno dato emorragie continue seguite da innumerevoli ricoveri ospedalieri. Emoglobina a 6 e vita quotidiana inesistente. Compromesso anche il lavoro ( non potevo muovermi liberamente, avevo emorragie davvero importanti e molto debilitanti). Tranex in continuazione, che poi alla lunga non faceva più effetto. Effetti collaterali dell'anemia come stanchezza cronica e ciocche di capelli persi. All'ospedale mi volevano mettere in lista per rimozione utero, ma oltre a non accettare questa cosa, i tempi erano lunghissimi. Una sera trovo un video del Dr Lupattelli che spiegava aa tecnica di embolizzazione. Quella spiegazione è stata così chiara che il giorno dopo ho prenotato la visita. Dopo 10 giorni mi sono operata a Bologna e dal terzo giorno ho iniziato una nuova vita. In pratica in 14 giorni sono rinata completamente. La mia ginecologa era impressionata da una risoluzione così efficace e immediata. Lo avessi saputo prima!

Il dottore in 5 minuti ha risolto il mio problema ed è sempre stato presente per ogni domanda, anche la più banale.

Non aspettate se avete questo problema, io lo rifarei 1000 volte,ma solo dal Dr Lupattelli che ormai opera ad occhi chiusi e la manualita in questa tecnica è fondamentale. Ah dimenticavo : da quel giorno ciclo perfetto e che dura massimo 3 giorni con flusso assolutamente normale. Quasi mi dimentico!"